atorio

ATORIO

da atare, aiuto, aiutorio.
Alber. cap. 23. Ma propriamente si da da Dio la buona moglie, e la savia, perciocchè sì come dissi, ell' è atorio dell' huomo. E cap. 18. l' atorio del tuo corpo, commetti a fedel medico.
Vegez. Servato ancora questo, che nell' oste non avesse maggior moltitudine d' atorio, o gente straniera, che di Cittadini di Roma.