augello

AUGELLO

uccello, voce poetica. L. avis, volucris.
Dan. Inf. c. 3. Gittansi di quel lito ad una ad una Per cenni, come augel per suo richiamo. E Par. 18. E come augelli surti di Riviera. E Purg. 24. Come gli augei, che vernan verso il Nilo.
Petr. Canz. 39. 1. Là, onde il dì vien fuore, Vola un' augel, che sol senza consorte, ec.