befania

BEFANIA.

Epifania, apparizione. Lat. Epiphania. Gr.
G. V. 7. 94. 1. Passò di questa vita il presente giorno, dopo la befanìa,
e da BEFANIA, diciamo BEFANA, a un fantoccio di cenci, che, in tal giorno, pongono, per ischerzo, i fanciulli, e le femmine alle finestre. Lat. larvae.
E da questo, befana, a donna brutta, e contraffatta: Onde il Ber. Rim.
Ber. Rim. Il dì di Befania Vo' porla per befana alla finestra, Perchè qualcun le dia d' una balestra.