calandra

CALANDRA.

uccelletto noto, che si tiene in gabbia, per amor del suo canto, da alcuni detto in Lat. acredula. Gr.
Filoc. lib. 5. 66. E una Calandra, e un picchio, e poi un grande aghiróne.
Tes. Br. 5. 18. Calandra è un' uccello piccolo, e 'l suo polmone schiara gli occhi, a chi gli ha turbati.
Accademia della Crusca © 1612
Traduzioni

calandra

calender, grille

calandra

[kaˈlandra] sf (machine) → calender (Aut) → radiator grill
Collins Italian Dictionary 1st Edition © HarperCollins Publishers 1995