calcina

CALCINA.

quella materia di pietra cotta, la quale s' adopera a murare. Lat. calx.
Lab. num. 51. E mugnemi sì, e con tanta forza, ogni umor da dosso, che a niun carbone, a niuna pietra, divenuta calcína, nelle vostre fornaci, ec.
Tes. Br. 3. 6. E la calcína sia di pietre bianche, e dure, o rosse, o tiburtine, o pungenti, o almeno canute, o alla fine nere, che son piggiori.
G. V. 4. 34. 2. Mischiavano la farina con la calcína.
Dan. Rim. Che m' ha serrato tra piccioli colli, Più forti assai, che la calcina viva [cioè tegnentissima]
Diciamo, calcína viva a quella, che non è spenta con acqua, e, calcína spenta, a quella, che ha avuto l' acqua.
Calcináre vedi CALCINAZIONE.
Accademia della Crusca © 1612
Traduzioni

calcina

Bewurf

calcina

mortar, plaster

calcina

mortier

calcina

calce

calcina

mortier

calcina

mortar, piuliţă [de laborator]

calcina

sıva alçı

calcina

argamassa

calcina

هاون

calcina

砂浆

calcina

砂漿

calcina

mørtel

calcina

מרגמה

calcina

박격포

calcina

[kalˈtʃina] sf(lime) mortar
Collins Italian Dictionary 1st Edition © HarperCollins Publishers 1995