chiavatura, e chiovatura

CHIAVATURA, e CHIOVATURA

conficcamento. L. confixio.
Lib. Astr. In modo che non possa fallíre, overo sfuggire, e questo sia con chiavatúra, o con saldatúra.
¶ Per li chiovi stessi confitti, e luogo, dove son confitti.
Vit. Plut. Gli diede un colpo di lancia sopra la chiavatura della corazza, e non gli fece male.
¶ Per la ferita del chiovo. Lat. clavi plaga.
Cr. 9. 55. 3. Discoperta prima la chiovatura, come si dee, il difuori dell' unghia si tagli infino alla lesion del chiavéllo, ec. E nota che tutte l' altre chiovatúre, le quali non dannificano, ne toccano il tuello dentro, si possono leggiermente curare.