cocimento

COCIMENTO.

il cuocere, che fa il fuoco. Lat. ardor, fervor.
Filoc. 6. 235. I fumi dintorno a' due amanti, ec. con noioso cocimento, impedivano i circostanti.
Com. Dan. Ingenerati in Libia, e in Etiopia, nel maggior cocimento del caldo.
Buti. Piace al lebbroso di grattarsi, per lo pizzicore, benchè poi ritorni in amaro, per lo cocimento, che ne sente, per aversi grattato [cioè frizzamento]
E per similitudine.
M. Aldobr. Questo cocimento appella la Fisica primiera digestione. Lat. coctio.