contrada

CONTRADA.

contorno, paese, vicinato. Lat. via, regio, vicinium.
Bocc. n. 15. 6. La quale dimorava in una contrada chiamata Malpertugio, la quale, quanto sia onesta contrada, il nome medesimo lo dimostra.
Dan. Inf. c. 8. Tu qui rimarrai, Che gli hai scorta sì buia contrada.
Bocc. n. 4. 3. Gli venne veduta una giovane assai bella, forse figliuola d' un de' lavoratori della contrada. E nov. 19. 22. Ne in queste contrade di me perverrà più novelle. E num. 23. Pregatola, che di quelle contrade si dileguasse.
Petr. canz. 9. 3. E 'mbrunir le contrade d' Oriente.
Tes. Br. 5. 17. Perciocch' elle abitano tutte in una magione, e quindi escono, e vanno pasturando per la contrada.
Accademia della Crusca © 1612
Traduzioni

contrada

street, road

contrada

край, местност

contrada

Gefilde

contrada

calle, campo, región

contrada

contrée

contrada

districto, pais, region

contrada

weg

contrada

ţinut

contrada

Contrada

contrada

Contrada

contrada

Contrada

contrada

[konˈtrada] sf (letter) (paese) → land; (quartiere) → quarter, district; (via) → street
Collins Italian Dictionary 1st Edition © HarperCollins Publishers 1995