contraffatto

contraffatto

(kontra'f:at:o)
aggettivo part. pass. di contraffare
1. imitato a fini illegali denaro contraffatto firma contraffatta
2. figurato modificato in modo da non essere riconoscibile con voce contraffatta
Kernerman English Multilingual Dictionary © 2006-2013 K Dictionaries Ltd.

CONTRAFFATTO.

add. falsificato. Lat. adulterinus, falsus.
Bocc. n. 100. 20. Dopo non molto tempo, Gualtieri fece venir sue lettere contraffatte da Roma, e fece, ec.
G. V. 8. 69. 4. Una lettera contraffatta col suggello del Cardinale.
Bocc. nov. 85. 14. Allo ' ncontro recandogli cotali anelletti contraffatti di niun valore. E nov. 28. 22. Fece con una voce contraffatta chiamar Ferondo.
E per brutto, guasto, stroppiato della persona. Lat. informis, distortus.
Bocc. nov. 81. 4. Era sì contraffatto, e di sì divisato viso, che chi conosciuto non l' avesse, vedendol da prima, n' avrebbe avuto paura. E nov. 87. 7. Che dove prima era bella, non paresse poi sempre sozzissima, e contraffatta. E n. 74. 10. E bench' ella fusse contraffatta della persona.
Accademia della Crusca © 1612
Traduzioni

contraffatto

uægte

contraffatto

falsch, verfälscht

contraffatto

contrahecho

contraffatto

sahte yapmacık

contraffatto

naqli

contraffatto

contrefaçon

contraffatto

المزيفة

contraffatto

padělané

contraffatto

偽造

contraffatto

förfalskade

contraffatto

/a [kontrafˈfatto]
1. pp di contraffare
2. agg (firma) → forged; (banconota) → forged, counterfeit; (voce) → disguised; (cibo, vino) → adulterated
Collins Italian Dictionary 1st Edition © HarperCollins Publishers 1995