copritura

COPRITURA.

coprimento, coperta. Lat. operimentum, tegumentum.
M. V. 3. 65. E la città premette sì forte, che tutte le copriture de' tetti roppe.
Amet. 21. Egli non toglieva alla vista la forma de' tondi pomi, i quali, con sottil copritura ascondendo, ec.
E per metaf.
Cavalc. Med. spirit. Conciossiacosachè hanno gli altri peccati alcuna copritúra, o scusa, per l' umana fragilità.
¶ Per lo coprire, che fa il maschio la femmina, per la generazione. Lat. admissura.
Cr. 9. 69. 1. La seconda copritura si fa dopo mezzo il mese d' ottobre, acciocchè, intorno nel principio della primavera, partoriscano.