dottare

DOTTARE.

temere, aver paura, dubitare, sospettare. Lat. timere, vereri, suspicari.
Bocc. n. 100. 16. Di che io mi dotto, se io non ci vorrò esser cacciato, ec.
G. V. 9. 305. 1. Ma dottandosi ancora, che per se non potesse durare.
Genes. Perocchè dottava, che la gente non crescesse.
Sen. Pist. Sanza fallo da dottare è, ch' io non prenda la parola alla trappola, o che il mio libro non manuchi il cacio.
N. ant. 92. 2. Abbiendo onta ciascuno di rifiutar la battaglia, e dottando d' imprender primo l' ultimo pericolo.