inamarire, e innamarire

INAMARIRE, e INNAMARIRE.

Divenire amaro. Lat. inamarescere. Qui è metaf. e vale divenire afflitto, e pieno d' amaritudine.
Fr. Iac. T. S' io 'l lasciassi a cui girei, Pur pensando inamarisco.