infollire

INFOLLIRE.

Divenir folle. Lat. insanire, desipere.
Rim. ant. P. N. Re Enzo. Ben m' ancide, e confonde Quella per cui son miso al morire, Che ben d' Amor non è senza infollíre. E appresso. Infollir però vuole in sua stagione, Ma la follía s' ammorta: Se saver non la porta, poco dura.
¶ In signif. att. Fare infollíre. Lat. ad insaniam redigere.