ingratissimo

INGRATISSIMO.

Superl. d' ingrato. Lat. ingratissimus.
G. V. 134. 6. Male si ricordava, o era grato, ma ingratissimo.
Amm. ant. Ingrato è chi 'l benificio nega d' aver ricevuto: ingrato è chi 'l disinfinge, e chi nol rende, ma ingratissimo, sopra tutti, è chi dimenticato l' ha.