inrepugnabile

INREPUGNABILE.

Che non si può repugnare. Lat. certus, firmus.
Bocc. n. 27. 39. Alfine, con ragioni inrepugnabili, assai agevolmente gli condusse.
Accademia della Crusca © 1612