inrugiadare

INRUGIADARE.

Coprir di rugiada. Lat. irrorare. Qui è metaf. e vale aspergere.
Teolog. mist. pensando, che in questi movimenti superni, la mente, che si leva sù, sia, in molti modi, inrugiadata di celestial dolcezza.
Guid. G. Con baci inrugiadati di pungenti lagrime. E appresso. Con mani, che fossero inrugiadate di spargimento di latte.
But. Inroratelo, e inrugiadatelo alquanto.
Accademia della Crusca © 1612