invetriato

INVETRIATO.

Da vetro, invernicato, proprio de' vasi di Terra. Lat. vitro illitus.
Zibald. And. Bolli in pentola nuova invetriata, tanto si disfaccia le barbe.
Dan. Infer. cant. 32. E perchè tu più volentier mi rade Le 'nvetriate lagrime dal volto [cioè congelate, a guisa di vetro]
¶ Per similit. lisciato, e lucido, come vetro. Lat. cerussatus, pellucidus.
Lab. n. 200. Egli avvenne, tra l' altre volte, che una mosca in sul viso invetriato le si pose, ec. E num. 139. E se pure invetríato l' ha la natura fatto, i parti sottoposti le danno figliuoli [cioè liscio, e per ciò non atto a ritenere il seme.] Lat. Laevis.
Traduzioni

invetriato

vidriado