laveggio

LAVEGGIO.

Vaso, che s' usa in Lombardía, per cuocervi entro la vivanda, in cambio di pentola, ed ha il manico, come il paiuolo. Latin. cacabus, Gr.
Stor. S. Eugenia. Ed e' baciava, ed abbracciava le pentole, e i Laveggi, e l' altre vasellamenta della cucína.
Franc. Sacch. E, traendolo fuora del laveggio, il mise nella bisaccia.
E LAVEGGIO chiamiamo noi un vasetto di terra cotta, fatto quasi a guisa di pentola, ma col manico, come le mezzine, nel quale si mette fuoco, che serve per riscaldarsi.