leccare

(Reindirizzato da leccavano)

leccare

(le'k:are)
verbo transitivo
1. passare la lingua su una cosa, per inumidirla o consumarla leccare un francobollo leccare un gelato
figurato apprezzare molto una pietanza
figurato riprendersi da un trauma o da un dispiacere
2. figurato persona mostrare servilismo per ottenere vantaggi leccare un superiore

LECCARE.

E leggiermente fregare con la lingua, dal Gr. Lat. lambere.
Lab. n. 82. Come prima le parti superficiali andò leccando.
Dan. Inf. c. 30. E, per leccar lo specchio di Narciso, Non vorresti a invitar molte parole. E can. 17. E di fuor trasse La lingua, come bue che naso lecchi.
Franc. Sacch. E, quando venia in Firenze, non guadagnando, ricorrea alcuna volta alle nozze, dove pure alcuna cosa leccava [cioè buscava] E appresso. Chi va lecca, e chi si sta si secca [cioè busca]
¶ Diciamo in proverbio. Leccare, e non mordere: che vale contentarsi d' uno onesto guadagno.
E quell' altro. A can che lecchi cenere, non gli fidar farina. E vale, che a chi toglie il poco, e cattivo, non è da fidargli l' assai, e 'l buono.
¶ E LECCARE diciamo anche il poco, e leggiermente toccare. Latin. leviter attingere.
E LECCATURA leggier ferita in pelle. Lat. vulnus leve.
E LECCO sust. diciamo al segno, al quale, in giucando alle pallottole, o alle piastrelle, o morelle, ciascuno cerca d' avvicinarsi il più ch' e' può, con quella cosa, ch' e' tira.
Traduzioni

leccare

lick

leccare

lecken

leccare

frandzi, leki

leccare

lamer

leccare

lisidan

leccare

lécher

leccare

lamber, leccar

leccare

slicka

leccare

yalamak

leccare

chaaTna, haraana

leccare

olíznout

leccare

slikke

leccare

γλύφω

leccare

nuolla

leccare

lizati

leccare

なめる

leccare

핥다

leccare

likken

leccare

slikke

leccare

polizać

leccare

lamber

leccare

เลีย

leccare

liếm

leccare

leccare

Лик

leccare

[lekˈkare]
1. vtto lick
leccarsi le labbra o i baffi/le dita → to lick one's lips/fingers
leccarsi le ferite (anche) (fig) → to lick one's wounds
leccare (i piedi a) qn (fig) → to suck up to sb
2. (leccarsi) vr (fig) → to preen o.s.