leccone

LECCONE.

Ghiotto, goloso, e che volentieri lecca. Lat. Heluo, Gr.
Albert. cap. 11. Non aver l' amistade del savio huomo, ch' è notricato con li matti, e co' lecconi.
Lib. Viag. In questa isola non v' è ladri, ne lecconi, ne dispettosi, ne micidiali.