leggiadro

(Reindirizzato da leggiadre)

leggiadro

(le'd:ʒadro)
aggettivo
di grande grazia e armonia un volto leggiadro camminare con passo leggiadro

LEGGIADRO.

Sust. amadore amante, metaf. dagli ornamenti, e dal leggiadramente andar degli amanti. Lat. amasius.
Dan. Rim. Per donneare a guisa di leggiadro.

LEGGIADRO.

Che ha leggiadría. Lat. venustus, elegans.
Bocc. n. 18. 4. Era il più leggiadro, e il più dilicato Cavaliere, che a que' tempi si conoscesse. E nov. 37. 3. Fu adunque, non è gran tempo, in Firenze, una giovane assai bella, e leggiadra.
Petr. Son. 210. Santa, saggia, leggiadra, onesta, e bella.
Bocc. n. 6. 1. Il leggiadro gastigamento della Marchesana, fatto al Re di Francia. E g. 5. f. 2. Di chi con alcuno leggiadro motto, tentato, si riscotesse. E nov. 23. 15. Si trasse di sotto alla guarnacca una bellissima, e ricca borsa, con una leggiadra, e cara cinturetta.
Petr. Son. 223. Che presso a que' d' amor leggiadri nidi.
Dan. Purg. 26. Rime d' Amore usar dolci, e leggiadre. E Purg. c. 11. L' antico sangue, e l' opere leggiadre De' miei maggior mi fer sì arrogante.
Traduzioni

leggiadro

graceful, pretty

leggiadro

gracioso

leggiadro

zibâ

leggiadro

belle, elegante, gratiose

leggiadro

/a [ledˈdʒadro] agg (gen) → lovely, pretty; (stile, movimenti) → elegant, graceful