lena

LENA.

Respirazione. Lat. respiratio.
Dan. Inf. c. 1. E come quei, che con lena affannata, uscito, fuor del pelago alla riva, Si volge all' acqua perigliosa, e guata. E can. 4. La lena m' era del polmon sì munta, Quando fu' sù.
Buti. E però dice l' Autore, che la lena del polmone, cioè il raccoglimento del fiato, era sì venuto meno, che ec
Pass. c. 42. D' ardente fuoco pennace, ilquale, senza veruna lena, mi divampa, e arde.
Sen. Pist. Orsu riprendi tua lena, e passa questo poggio, e questa erta, a una lena, se tu puoi [cioè senza riposarsi]
¶ Per metaf.
G. V. 9. 80. 1. Per pigliar lena, e forza per se, e per li Fiorentini [cioè rinfrancarsi]
¶ Per vigore, robustezza, gagliardía, forza da poter durare nella fatica. Lat. vis, robur.
Boc. n. 63. 15. Fratel mio, tu hai buona lena, ed hai fatto bene.
Dan. Inf. c. 24. Levámi allor, mostrandomi fornito, Meglio di lena, ch' io non mi sentía.
Petr. Son. 185. Colse le rose, e 'n qual piaggia le brine, Tenere, e fresche, e diè lor polso, e lena.
Traduzioni

lena

Lena, ardeur, énergie, haleine

lena

breath

lena

дихание, дъх

lena

Puste

lena

alacritate, energia, enthusiasmo, vigor

lena

adem

lena

لينا

lena

Lena

lena

Lena

lena

Lena

lena

לנה

lena

Lena

lena

[ˈlena] sf di buona lena (lavorare, camminare) → at a good pace