leone, e lione

LEONE, e LIONE.

Animal notissimo. Lat. leo. Gr.
Tes. Br. 5. 41. Leone è appellato, secondo la lingua de' Greci, che vale tanto a dire, come Re, che il Leone è appellato Re di tutte le bestie.
Bocc. n. 41. 14. E fiero, come un Leone, senza altro seguito d' alcuno, sopra la nave de' Rodian saltò. E nov. 77. 18. Faccendo le volte del Leone, maladiceva la qualità del tempo.
Dan. Par. c. 6. Ch' a più alto leon trasser lo vello.
Petr. Son. 219. E 'n sul cor quasi fiero leon rugge.
G. V. 11. 66. 1. De' detti piccoli leoni alquanto cresciuti, il Comune di Firenze ne fece presenti a più Comuni.
¶ Per uno de' nomi de' segni celesti.
M. V. 2. 44. Il suo apparimento fu a noi all' uscita del Cancro, e alcuni dissono, ch' ella entrò nel leone.