libricciuolo

LIBRICCIUOLO.

Quasi dim. di libretto. Lat. libellulus.
Bocc. lett. Co' miei libricciuoli, quante volte voglia me ne viene, senza alcuno impaccio posso liberamente ragionare.
Com. Par. 12. I quali trattati di Loica divise in dodici libricciuoli.
¶ Diciamo anche libriccino, ma più comunemente, che d' altro, di quello, nel quale son gli ufici della Madonna, i Sette salmi, e altre preci, che anche chiamiamo UFIZIUOLO.