maladizione

MALADIZIONE.

Contrario di benedizione. Lat. dirae, imprecatio.
Maestruz. La maladizione, ec. è quella, per la quale si pronunzia il male contro alcuno, questo disiderando, e imprecando.
Collaz. S. Pad. Poichè l' ebbe imbolato, fu degno d' esser percosso di maladizione, e d' esser dannato di morte eternale.
Com. Inf. 10. Però comprender puoi, ec. Soggiugne quì, di sua maggior maladizione, che quando non sarà più tempo, cioè dopo 'l die del giudicio, allora sarae morta ogni sua potenza, e cognoscimento, e saranno serrati nelli sepolcri.
¶ Per mala influenza, Lat. contages.
M. V. 4. 16. E durò questa maladizione in quell' Isola parecchi anni.
G. V. 10. 181. 2. E pare una maladizione in quel paese.