melume

MELUME.

Lat. rubigo.
Cr. 4. 17. 5. Avviene ancora, che nel tempo del calore discenda con fervente Sole una piccola pioggia, velenosa, e adusta, che volgarmente a Bologna melúme chiamano, che molte generazioni di viti, di maniera sì alidisce, che il loro frutto al niente al tutto riduce.
Diciamo anche in questo significato MELATA.
E MELATA si dice anche a una certa quantità di mele secche, cotte nella pentola con l' acqua.