minuzzare

MINUZZARE.

Minutissimamente trittare. Lat. frustillatim dissecare.
Dial. S. Greg. M. Perciocchè li sassi del muro caduto l' aveano minuzzato, e contrito, non solamente le membra, ma tutte l' ossa.
Bocc. nov. 39. 7. Il cuoco presolo, e postovi tutta l' arte, e tutta la sollecitudine sua, minuzzatolo.
G. V. 6. 84. 4. Come Asino sape, cosí minuzza rape.
Fr. Iac. Cess. Co' denti si tagliò la lingua, e, minuzzatala, la sputò nel volto al Tiranno.
¶ Per diligentemente considerare, esaminare. Lat. perpendere.
Sen. Pist. Queste cose, s' elle non si minuzzano, e conducono in questo utile della sottilità.
Che più comunemente diciamo SMINUZZARE, e TRITARE.
Ber. rim. E' la squarta, sminuzza, trita, e pesta Ogni, costura, ogni buco ritruova.