orma

Ricerche correlate a orma: dorma

orma

('orma)
nome femminile
1. impronta lasciata sul terreno da un piede / una zampa le orme di un orso sulla neve le orme di scarpa sulla terra
2. figurato segno lasciato al proprio passaggio imprimere un'orma nella memoria delle persone Questa disgrazia ha lasciato un'orma indelebile nella mia coscienza.

ORMA.

Quella impressione, che, in andando, si fa col piede, pedata. Lat. vestigium.
Dan. Par. 12. La sua famiglia, che si mosse dritta Co' piedi alle sue orme.
Petr. canz. 4. 4. Ed io non ritrovando intorno intorno Ombra di lei ne pur de' suo' piedi orma. E canz. 9. 3. A seguir d' una fiera, che mi strugge, La voce, i passi, e l' orme.
Bocc. n. 64. 2. Qual filosofo, ec. potrebbe mostrar quegli accorgimenti, ec. che fai tu subitamente a chi seguita le tue orme. E nov. 19. 10. Ma non che 'l corno nasca, egli non se ne pare, a quelle che savie sono, ne pedata, ne orma.
¶ Per simil.
Coll. S. Pad. Compi gli andamenti miei nelle vie tue, acciocchè non si muovano l' orme mie.
¶ Diciamo in proverbio. Dar l' orma a' topi. E si dice per ischerzo d' uno, senza 'l quale, non par s' abbia a poter fare cosa veruna.
Traduzioni

orma

spuro

orma

asar, radd, radd-e pâ

orma

impression, tracia, vestigio

orma

urmă

orma

unyayo, wayo

orma

[ˈorma] sf (di persona) → footprint; (di animale) → track (fig) (impronta, traccia) → trace, mark
seguire o calcare le orme di qn → to follow in sb's footsteps