perdio

perdio

(per'dio)
interiezione
esprime insofferenza o meraviglia Perdio, smettila di gridare.

PERDIO.

Avverbio di giuramento, o confermazion di detto, o di fatto, come il mediusfidius, mehercule, aedepol, e simili, de' Latini.
Bocc. Introd. num. 43. Pampínea, perdío, guarda ciò che tu dichi.
Petr. canz. 29. 6. Perdío questo la mente Talor mi muove, ec. E Son. 103. S' Amor non è, ch' è dunque quel ch' io sento? Ma s' egli è Amor, perdío, che cosa, e quale?
Bocc. n. 26. 18. Perdío tanto sa altri, quanto altri.
Traduzioni

perdio

[perˈdio] escl (con impazienza) → for God's sake!; (con meraviglia) → good God!