prendere

(Reindirizzato da prenderebbero)

prendere

('prɛndere)
verbo transitivo
1. stringere qlco con le mani o con uno strumento per sollevarlo, usarlo e sim. prendere una mela con le mani prendere il boccone con la forchetta prendere la valigia da terra prendere qlcu per mano
2. bloccare qlco o qlcu in movimento prendere un vaso prima che cada L'ho preso mentre stava scappando.
3. persona mettere agli arresti Hanno preso tutta la banda di spacciatori.
4. animale catturare vivo prendere un pesce
5. entrare in possesso con la forza o l'astuzia prendere una fortezza Mi hanno preso il portafoglio
6. procurarsi pagando Non dimenticare di prendere il pane.
7. ricevere o chiedere in pagamento prendere lo stipendio Quanto prende all'ora la tua babysitter?
8. portare con sé in vista di un eventuale utilizzo Prendi l'ombrello nel caso piova.
9. mezzo di trasporto usare come mezzo di trasporto prendere l'aereo prendere i mezzi per andare al lavoro
10. ritirare qlco o prelevare qlcu in un posto Passa dal sarto a prendere i pantaloni. Passo a prenderti alle otto.
11. persona cogliere qlcu sul fatto L'ha presa mentre rubava un profumo.
sorprenderlo mentre sta rubando
12. occupare uno spazio fisico o temporale Questo mobile prende tutta la parete. Il lavoro mi ha preso più tempo del previsto.
13. immortalare in una fotografia Prendimi con il mare sullo sfondo.
14. rilevare le dimensioni di qlco prendere l'altezza di un mobile Il sarto mi ha preso le misure.
15. trattare qlcu o qlco in una determinata maniera Bisogna saperlo prendere per il verso giusto.
in maniera gentile / brusca
affrontare con decisione
attaccare ripetutamente
a. cosa valutare con cautela una notizia da prendere con le molle
b. persona trattare con riguardo Va preso con le molle perché è molto irascibile.
16. persona scegliere qlcu per un certo ruolo Ha preso una nuova badante. Lo hanno preso come consulente.
sposare
17. imboccare una certa strada e sim. prendere la tangenziale Al bivio non sapevo che strada prendere.
navigare verso il mare aperto
18. immettere nel corpi per via orale o respirando Non prendo mai niente fuori dai pasti. Mi sono dimenticato di prendere la medicina. Esco a prendere una boccata d'aria.
figurato fare una pausa, riposarsi dopo uno sforzo
19. consumare al bar, in un locale e sim. Prendo una brioche e un caffè.
20. capire in un certo modo Ha preso le mie parole come un'accusa.
interpretare letteralmente
21. valutare in un certo modo All'inizio, l'avevo presa per una presuntuosa.
Chi credi che io sia?
accettare qlco come vero Non prendere per buono tutto quello che ti racconta.
commettere un grosso errore di valutazione
22. scambiare per qualcosa o qualcun altro Ti avevo presa per mia sorella.
fraintendere o scambiare tra loro due cose
23. figurato reagire in un certo modo Come l'ha presa, quando vi siete lasciati?
rimanerci male Non te la prendere, così è la vita!
24. ricevere contro la propria volontà prendere uno spavento prendere l'influenza prendere un colpo di sole
25. essere esposto a qlco prendere freddo prendere dei rischi
abbronzarsi

prendere


verbo intransitivo aus. avere
1. spostarsi in una determinata direzione prendere a destra
2. seguito da "a" + infinito iniziare a fare qlco Ho preso a studiare il cinese. Ha preso a urlare come un matto.
3. figurato capitare addosso all'improvviso Mi ha preso una grande paura. Gli è preso un accidente. Che cosa ti prende?
4. detto di piante, attecchire Le rose hanno preso bene.
5. detto di fuoco, accendersi Il camino non prende.

PRENDERE.

Pigliare. Lat. capere.
Bocc. Introd. n. 9. E quegli, secondo il lor costume, prima molto col grifo, e poi co' denti presigli. E nov. 11. 8. Sia preso questo traditore, e beffator di Dio, e de' Santi. E nov. 77. 31. Lei andasse a prendere, ed il suo piacer ne facesse.
Tes. Br. 5. 9. Ciò sono i terzuoli, e sono sì caldi, per la maschiezza, e sì orgogliosi, che appena prendono, se non ne viene lor voglia.
Dan. Purg. 6. Qual và dinanzi, e qual di dietro il prende. E cant. 19. Ne' piedi, e nelle man legati, e presi. E Infer. 33. Che per l' effetto de' suo' ma' pensieri, Fidandomi di lui, io fossi preso.
Dan. Purg. 3. Ma la bontà divina ha sì gran braccia, che prende ciò, che si rivolve a lei [cioè riceve] E Inf. 23. Io Catalano, e costui Loderingo Nomati, e da sua terra insieme presi [cioè eletti] E Purg. 9. Tale immagine appunto mi parea Ciò, ch' io udía, qual prender si suole, Quando a cantar con organi si stea [cioè sentire] E cant. 20. Onde mi prese un gielo, Qual prender suol colui, ch' a morte vada [cioè mi comprese]
¶ Per incogliere: come incor male, incor bene. Lat. male vertere, bene vertere.
Dan. Inf. 27. Se non fosse il gran Prete a cui mal prenda, che, ec.
Milion M. Polo. E però il fanno dì capo dell' anno, perchè loro prenda tutto l' anno bene.
Lib. Mott. Un Cavaliere la domandò s' ella ne togliesse a fare un' altro. Rispuose, che nò, che non l' era preso sì ben di colui, ch' ella si dilettasse di farne.
¶ Per apprendersi, appiccarsi. Lat. inhaerere.
Dan. Inf. c. 34. Ov' io mi presi Al pel del vermo reo, che 'l Mondo fora.
¶ Per cominciare. Latin. incipere.
N. ant. 97. 4. Smontato, e legato il cavallo a un' albero, e prese a baciarla.
Boc. Introd. n. 54. Prese una carola con lento passo. E n. 17. 60. Lasciatami, prestamente presero a fuggire. E n. 5. 2. Sapersi guardare dal prendersi dell' amore, ec. [cioè dallo innamorarsi] Lat. amore corripi, capi.
Petr. canz. 23. 1. Allor fui preso, e non mi spiacque poi [cioè m' innamorai] E Son. 3. Quando io fui preso, e non me ne guardai. E canz. 36. 4. Prima che medicine antiche, o nuove, Saldin le piaghe ch' io presi in quel bosco [cioè il mal che m' avvenne]
¶ Per rappigliarsi. Lat. coagulari.
Sen. Pist. Sì come il formento, che per la sua forza fa diverse cose prendere, e tenere insieme.
¶ Per acchiappare, cogliere. Lat. capere dolis, decipere.
Cr. 4. 35. 2. Alcuni altri, volendo prendere, e ingannare i comperatori.
Traduzioni

prendere

вдървявам, вземам, взимам, вкопчвам се, възприемам, грабвам, завземам, заемам, залавям, ловя, обхващам, отнемам, поемам, превземам, разбирам

prendere

agafar

prendere

vzít, brát, chytit, dojít, svézt se

prendere

gribe, tage, få

prendere

kapti, preni

prendere

bordan [bar-], gereftan [gir-] ①, kharidan [khar-], setadan [setân-]

prendere

caper, prender, sumer

prendere

imti

prendere

apuca, aresta, cuprinde, lua, pricepe, seziza

prendere

apportera, gripa, intaga, taga, vidtaga, fånga, hämta, ta

prendere

teka

prendere

almak, yakalamak

prendere

braty

prendere

sitaañ

prendere

hakea, ottaa, saada kiinni, viedä

prendere

otići po, putovati, uhvatiti, ukrasti

prendere

・・・を盗む, つかまえる, 取って来る, 手に取る

prendere

...을 가져가다, ...을 잡다, 가서 가져오다, 가져가다

prendere

få tak i, hente, ta

prendere

ขโมย, จับได้ ฉวยจับ, นั่งรถ, นำมา ไปเอามา

prendere

bắt, lái, lấy, lấy cắp

prendere

, 去拿, 抓住, 拿取

prendere

[ˈprɛndere] vb irreg
1. vt
a. (gen) → to take; (portare, cosa) → to get, fetch; (persona) → to pick up, fetch
ha preso il libro dal tavolo → he picked up o took the book from the table
l'ho preso dal cassetto → I took o got it out of the drawer
l'ha preso per mano → she took his hand o took him by the hand
prendere qc in spalla → to shoulder sth
prendere qc per il manico → to take sth by the handle
vieni a prendermi alla stazione → come and pick me up o fetch me from the station
vai a prendermi gli occhiali → go and get my glasses
abbiamo preso una casa (affittare) → we have taken o rented a house (comprare) → we have bought a house
b. (afferrare) → to seize, grab; (catturare, ladro, pesce) → to catch; (fortezza) → to take
prendere qn per i capelli → to grab sb by the hair
è stato preso dalla polizia → he was caught by the police
l'ho preso mentre tentava di scappare → I caught him trying to escape
la cintura mi è rimasta presa nella porta → my belt got caught in the door
c. (direzione, scorciatoia, mezzo pubblico) → to take
non so che strada prendere → I don't know which road to take
ha preso il treno → he took the train, he went by train
ha preso il treno delle 10 → he took o caught the 10 o'clock train
preferisco prendere l'aereo anziché il treno → I prefer to go by plane rather than by train
la nave ha preso il largo → the ship put out to sea
d. (registrare) → to take (down)
prendere le misure di qn → to take sb's measurements
prendere le generalità di qn → to take down sb's particulars
prendere nota di → to take note of
e. (guadagnare) → to get, earn; (chiedere, somma, prezzo) → to charge, ask
prende tre milioni al mese → he makes o earns three million lira a month
quanto prende per un taglio di capelli? → how much do you charge for a haircut?
f. (ricevere, colpi, schiaffi, sgridata) → to get; (subire, malattia) → to catch
le ha prese → he got a good hiding
ho preso uno spavento → I got such a fright
ho preso freddo → I've caught a chill
non so come la prenderà → I don't know how he'll take the news
g. (ingoiare, pasto, panino, tè) → to have; (medicina) → to take
non prendo nulla fuori pasto → I don't eat between meals
prendi qualcosa? (da bere, da mangiare) → would you like something to eat (o drink)?
prendo un caffè → I'll have a coffee
prendi pure → help yourself
h. (assumere, collaboratore, dipendente) → to take on, hire; (responsabilità) → to take on, assume; (tono, aria) → to put on; (colore) → to take on; (decisione) → to take, make, come to
prendere un impegno → to take on a commitment
ha preso uno strano odore → it smells funny
prendere l'abitudine di → to get into the habit of
i. (pervadere) essere preso dai rimorsito be full of remorse
essere preso dal panico → to be panic-stricken
che cosa ti prende adesso? → now what's got into you!
quel film mi ha preso → that film caught my imagination
j. (scambiare) prendere qn/qc perto mistake sb/sth for
ti avevo preso per mio fratello → I mistook you for my brother
ha preso le mie parole per o come un'offesa → he took offence at my words
per chi mi prendi? → who do you think I am?, what do you take me for?
k. (trattare, persona) → to handle
prendere qn per il verso giusto → to handle sb the right way
prendere qn con le buone/cattive → to handle sb tactfully/rudely
l. (occupare, spazio, tempo) → to take up
il tavolo prende poco posto → the table doesn't take up much room
questo lavoro mi sta prendendo troppo tempo → this work is taking up too much of my time
m. (cominciare) prendere a fare qcto begin to do sth, start doing sth
n. prendersela (adirarsi) → to get annoyed; (preoccuparsi) → to get upset, worry
prendersela a male → to take offence
prendersela con qn → to get angry with sb
perché te la prendi sempre con me? → why do you always pick on me?
prendersela comoda → to take it easy
o. (fraseologia) prendere da qn (assomigliare) → to take after sb
prendere a calci qn → to kick sb
prendere qn per fame → to starve sb into submission
prendere o lasciare → take it or leave it
prendersi la soddisfazione (di) → to have the satisfaction (of)
prendersi una vacanza → to take a holiday
prendersi cura di qn/qc → to look after sb/sth
prendersi gioco di qn → to mock sb
prendere parte a → to take part in
prendere fuoco → to catch fire
2. vi (aus avere)
a. (far presa, colla, cemento) → to set; (piante) → to take (root); (fuoco) → to catch
b. (andare) prendere a destrato go o turn right
prendere per i campi → to go across the fields
c. (fraseologia) mi è preso un colpoI got such a fright
mi è preso freddo → I started feeling cold
mi è presa la voglia di andare al mare → I feel like going to the seaside
3. (prendersi) vr (uso reciproco, afferrarsi) → to grab each other, seize each other
prendersi a pugni → to come to blows
prendersi a calci → to kick each other