privazione

privazione

(priva'tsjone)
nome femminile
1. il togliere qlco a qlcu privazione di un bene privazione della libertà
2. spec. pl. sacrifici materiali sopportare molte privazioni una vita di privazioni

PRIVAZIONE.

Negazione d' una cosa in soggetto, che comunemente è atto ad averla, come la cechità nell' huomo. Lat. privatio.
G. V. 10. 70. 7. In pena di privazione d' ogni degnità. E lib. 6. 23. 6. E poi, per l' opere commesse per lui, appresso la sua privazione.
Teolog. Mist. Allora si spongono le parole, per la privazion dell' amore.
Collaz. S. Padr. All. Star remoti in solitudine, e seguitare in tal modo la privazion di tutte le ricchezze.
Com. Inf. c. 3. Onde è da sapere, che l' anima, che è in privazion d' Iddio, perocchè Iddio è obbietto dello 'ntelletto, ec.
Passav. 189. La morte è privazion di vita.
Traduzioni

privazione

privação

privazione

Entbehrung

privazione

privación

privazione

mahrumiyat

privazione

privation

privazione

försakelse

privazione

GHami, sadmah, sa'oobat

privazione

pozbawienia

privazione

лишение

privazione

박탈

privazione

剝奪

privazione

privation

privazione

στέρηση

privazione

剥夺

privazione

deprivace

privazione

الحرمان

privazione

лишаване

privazione

ontbering

privazione

[privatˈtsjone] sf
a. (di diritti, genitori) → loss
b. (sacrificio, spec pl) → hardship, privation