privilegiare

(Reindirizzato da privilegian)

privilegiare

(privile'dʒare)
verbo transitivo
1. concedere un trattamento di favore privilegiare i piccoli imprenditori
2. mettere prima di ogni altra cosa privilegiare la famiglia rispetto al lavoro

PRIVILEGIARE.

Far particolar grazia, o esenzione a luogo, o persona. Lat. alicui privilegium dare, communem reddere.
G. V. 7. 101. 2. Onde Carlo suo secondo figliuolo, era privilegiato dalla Chiesa di Roma.
Dan. Purg. 8. Uso e natura sì la privilegia.
But. Privilegiare è dare di grazia, e così si dee intendere.
Petr. Son. 46. Ne poeta ne colga mai, ne Giove La privilegi, ed al Sol venga in ira.
M. V. 9. 58. Ne' luoghi dove sono gli studj generali delle scienze, privilegiate dall' autorità del Santo Padre, e dello 'mperio di Roma.
G. V. 4. 1. Privilegiò i Lucchesi, che potessono battere moneta d' oro, o d' ariento.
G. V. 3. 3. 2. E alla tua partita brivilegiò la Città di Firenze. E lib. 9. 144. La Contéa di Lodi, che gli avea brivilegiata lo 'mperadore. E lib. 7. 54. 3. Il detto Papa fece brivilegiare alla Chiesa la Contéa di Romagna [cioè fece ottenere, per privilegio, alla Chiesa il dominio della Romagna]
Traduzioni

privilegiare

privilegiar

privilegiare

[privileˈdʒare] vtto favour (Brit), favor (Am)