profenda

PROFENDA.

Prebenda.
Cr. 9. 5. 3. Anche è util cosa, che 'l cavallo spessamente mangi in terra, allato a' piedi dinanzi, sì che a pena possa la profenda, e 'l fieno pigliar con bocca. E lib. 9. 61. 3. Si dee loro, appresso la stalla serbar la profenda in terra.
M. V. 1. 56. Il rugghio, ch' era dodici profende comunali, a comprarlo in grosso da lire quattro, e soldi dieci. Qui misura di, forse, uno staio.
Traduzioni

profenda

picotin, provende