profferta

profferta

(pro'f:ɛrta)
nome femminile
letterario proposta avanzata a qlcu profferte amorose

PROFFERTA.

Il profferire, in signif. d' offerire. Lat. pollicitatio.
Bocc. n. 16. 11. Alle quali profferte non piegandosi la donna. E nov. 95. 5. Il cavaliere udita la domanda, e la profferta della sua donna.
Fiamm. lib. 5. 18. E 'l mutato cuore ha da essa rivolte le dolci parole, e le profferte.
M. V. 8. 7. Le profferte furono tanto libere, e graziose, che di presente impetrò grazia, ec.
Dan. Par. 23. Quando io udì questa profferta degna, Di tanto grado, che mai non si stingue.
¶ Per offerta. Lat. oblatio, dice Ulpiano: offerumentum i latini antichi.
G. V. 7. 154. 2. Che molti benifici, e limosine, profferte, e lasci fatti, ne seguirono.
Traduzioni

profferta

offer

profferta

proposition

profferta

offerta

profferta

[profˈfɛrta] sf fare profferte amorose a qnto make (amorous) advances to sb