purgatura

PURGATURA.

Immondizia, nettatura, e quello, che si cava dalle cose, che si purgano. Lat. purgamen, purgamentum.
Vit. S. Pad. Intanto che la purgatura del naso, e le lagrime degli occhi, ec. cadendo in terra, incontanente ritornava in vermini. E appresso. Dissermi, ch' era bisogno, ch' egli notricasser de' porci, acciocchè non gettassero la purgatura delle biade, e dell' erbe, e dell' altre cose, che' mangiavano.
Delle biade si dice comunemente VAGLIATURA, e degli erbaggi, NETTATURA.