rapitore

rapitore

(rapi'tore)
nome maschile
autore di un sequestro di persona Hanno arrestato i rapitori della bambina.

RAPITORE.

Che rapisce. Lat. raptor.
Maestruz. Rapitóre è colui, che per forza toglie le cose altrui, la cui pena è, che s' egli è accusato fra l' anno, secondo la legge, è punito in quattro doppi cotanti, e la cosa tolta tra queste quattro. E appresso. Rapitore non solamente è detto di cose, ma anche delle persone: e commettesi il ratto, quando la fanciulla è presa per forza, acciocchè in perpetuo sia tenuta: o vero, quando non essa, ma l' uso suo, per forza, è rapito. Che pena è quella del rapitore? Secondo le leggi è pena il capo: e se la donna è libera, tutto l' avere del rapitore dee esser della rapita: ma non è così, s' ell' è serva, o liberata da servitudine: imperocchè allora gli è mozzo 'l capo, e non perde la sustanzia, e intendesi se rapì donna onesta: ma non è così, se rapisce la meretrice, imperocchè, secondo la legge, non è punito. Non può la fanciulla ratta contrar matrimonio col rapitore. Il favoreggiatore de' rapitori son puniti nel capo.
Cavalc. med. cuor. Gli occhi sono da reprimere, e raffrenare dalla lascivia della sua volontà, come rapitori, e inducitori a colpa.
Traduzioni

rapitore

Entführer

rapitore

kidnapper

rapitore

raptor

rapitore

ravisseur

rapitore

porywacz

rapitore

aGHwa kunañdah

rapitore

/trice [rapiˈtore] sm/fkidnapper