rastrello

rastrello

(ra'strɛl:o)
nome maschile
agricoltura attrezzo a manico lungo con denti paralleli, con cui si raccoglie l'erba e sim. livellare la terra con il rastrello

RASTRELLO.

Strumento dentato, sì di ferro, sì di legno, col quale si scevera i sassi dalla terra, e la paglia dalle biade, e simili. Lat. rastrum.
Pallad. con due corna con manichi, iv' entrò asce, e rastrelli.
Cr. 6. 2. 6. Sopra le quali si gitterà il seme, e col rastrello si copirrà.
G. V. 10. 219. 2. Perchè in quello fosse al di sopra il rastrello, e l' arme del Re Ruberto [cioè la figura del rastrello, ch' e' portava per insegna nell' arme]
M. V. 4. 85. E diedono la 'nsegna del popolo, il giglio, e 'l rastrello, senza alcuna aguglia.
Rastrello diciamo anche quello steccato, che si fa dinanzi alle porte delle fortezze, e all' uscio fatto di stecconi. Lat. cataracta.
Bern. Orl. in questo cala il rastrel con fracasso, E restò dentro il feroce Agricane.
E RASTRELLO si dice a quel legno, dove i calzolai appiccan le scarpe, e a quei legni, dove si posano l' arme in aste, a' quali diciamo anche rastrelliera.
E da RASTRELLO, strumento da lavorare, diciamo, ma bassamente RASTRELLARE, che metaforicamente val rubare, detto dall' effetto, che si fa col rastrello, che sempre tira a se.
Traduzioni

rastrello

rake

rastrello

Harke, Rechen

rastrello

râteau, râteau de jardinier

rastrello

гребло

rastrello

šen-keš

rastrello

rastrello, rastro

rastrello

grabie

rastrello

грабли

rastrello

hrábě

rastrello

rive

rastrello

harava

rastrello

grablje

rastrello

熊手

rastrello

갈퀴

rastrello

rive

rastrello

ancinho, rastelo

rastrello

kratta

rastrello

คราด

rastrello

tırmık

rastrello

cái cào

rastrello

耙子

rastrello

מגרפה

rastrello

[rasˈtrɛllo] smrake