refe

REFE.

Accia ritorta insieme in più doppi, per lo più, per uso di cucíre. Lat. filum.
Vit. S. Gio. Bat. Non ci ha ne ago, ne refe, non ci ha ne forvici ne coltello.
Vegez. La misura si coglie in due modi, o vero con un fil di refe sottile, e sbrigato, ec. linum tenue
Bocc. n. 63. 14. E donatole una borsetta di refe bianco.
¶ In proverbio. Cucire a refe doppio, che vale ingannar con doppiezza l' una parte, e l' altra.
¶ E LICCIO diciamo a quel refe grosso, del quale si servono principalmente i tessitori, per li pettini.
Accademia della Crusca © 1612
Traduzioni

refe

Zwirn

refe

filo

refe

refe

refe

refe

refe

Refe

refe

refe

refe

[ˈrefe] sm (filo) → thread; (più grosso) → yarn
Collins Italian Dictionary 1st Edition © HarperCollins Publishers 1995