relegare, e rilegare

RELEGARE, e RILEGARE.

Mandare in esilio, confinare. Lat. relegare.
Bocc. nov. 98. 51. Ha costei fuor degli estremi termini della terra, in esilio perpetuo relegata.
Dan. Purg. 21. Che mi rilega, nell' eterno esilio. E Par. 3. Vere sustanze son ciò che tu vedi Qui rilegate.