reprovazione

REPROVAZIONE.

Il reprovare, che vale non approvare, dannare, come malvagio. Lat. *reprobatio.
Espos. Salm. Il peccato loro della reprovazione, ec. pertinacemente difese.
Mor. S. Greg. Si sforza di compiere il misterio suo della reprovazione.