respirare, e rispirare

RESPIRARE, e RISPIRARE.

Attrarre l' aria esterna, per rifrigerare il calore interno, e rimandarla fuora, per ribattimento di polmone. Lat. respirare, spiritum ducere.
But. Ogni corpo vivo spira, e respira, attraendo l' aere, senza laqual non si vive.
¶ Per ricrearsi, prender ristoro, cessare alquanto dalle fatiche. Lat. respirare, labores intermittere.
Sen. Pist. Se Filosofia non vi mette consiglio, e faccialo un poco respirare.
Petr. canz. 39. 2. Nol può mai fare, e respirar nol lassa.
¶ Per vivere.
Petr. Son. 229. Per voi convien ch' io arda, in voi respire.
¶ Per rinfondere.
Dan. Par. 25. Vuol ch' io respiri a te, che ti dilette [cioè, ch' io rinfonda in te quello ch' egli ha infuso in me, e te lo ridica]
¶ Per isfiatare. Latin. respirare, efflare.
Cr. 4. 44. 5. Turisi, che non respiri, e lascisi per alcuna ora, e molto si rivolga il vaso.