ricordamento

RICORDAMENTO.

Ricordo. Lat. monumentum, memoria.
Specch. cr. Ed alla per fine, in ricordamento d' amore.
Amm. ant. La mattina ti dei tu dare al pensier delle cose, che da far sono, la sera al ricordamento delle fatte.
Vit. S. Pad. Riempiendo la mente di sante meditazioni, fui liberata de' ricordamenti, e pensieri, e fantasie delle false, e vane scienzie.
Tes. Br. 6. 48. Quando sta solo il riprende il ricordamento delle male opere, ch' egli ha fatte, ne ama se, ne altrui.