ridere

(Reindirizzato da ridon)

ridere

('ridere)
verbo intransitivo aus. avere
1. manifestare allegria attraverso caratteristici suoni e mimica del viso scoppiare a ridere ridere di gusto
per scherzo L'ho detto così per ridere.
canzonare, deridere
figurato apparire stupido e inconsistente
tra una cosa e l'altra
2. figurato brillare di gioia I suoi occhi ridono quando ti guarda.

RIDERE.

Muovere il riso. Lat. ridere.
Conv. c. 50. Il ridere è una corruscazion della dilettazion dell' anima, cioè un lume apparente di fuori, secondo che sta dentro.
Bocc. n. 77. 1. Molto avevan le donne riso del cattivello di Calandrino. E nov. 73. 1. della aquale le donne avevan tanto riso, che ancor ridono. E nov. 73. 1. Se egli mi verrà fatto di farvi, ec. tanto ridere, quanto ha fatto Panfilo. E nov. 63. 7. La donna fece bocca da ridere.
Dan. Par. 25. Ridendo allora Beatrice disse. E cant. 21. Ed ella non ridea, ma s' io ridessi. E Purg. 25. Quindi parliamo, e quindi ridiam noi.
Petr. Son. 208. Dicea ridendo, e sospirando insieme.
G. V. 9. 349. 1. Con tutto che la Fortuna l' avesse fatto ridere, s' acconciava di voler pace co' Fiorentini [cioè datogli cagion d' allegrezza, e favoritolo]
¶ Per metaf.
Dan. Purg. c. 1. Lo bel pianeta, ch' ad amar conforta, Faceva tutto rider l' Oriente.
Petr. canz. 38. 6. Ridono or per piagge erbette, e fiori. E Son. 270. Ridono i prati, e 'l Ciel si rasserena.
¶ In signif. neutr. pass. burlarsi, farsi beffe.
Bocc. n. 77. 12. Stettero in festa, e in piacere, del misero scolare ridendosi. E Introd. n. 11. E di ciò avveniva ridersi, e beffarsi.
Diciamo, Ridere in bocca, che è mostrarsi amico a uno, per ingannarlo.
Ridere agli agnoli. Ridere, e non saper di che.
Traduzioni

ridere

засмея се, засмивам се, смея се, смях

ridere

smát se, smích

ridere

le, latter

ridere

ridi

ridere

khandidan

ridere

burlar, rider

ridere

râde

ridere

skratta, garva, skratt

ridere

cheka

ridere

gülmek, kahkaha, kahkahayla gülmek

ridere

smijatysia

ridere

hañsi uRaana, hañsna, khil khilaana

ridere

nauraa, nauru

ridere

smijati se, smijeh

ridere

笑い声, 笑う

ridere

웃다, 웃음

ridere

le, munterhet

ridere

rir, risada

ridere

เสียงหัวเราะ, หัวเราะ

ridere

cười, tiếng cười

ridere

, 笑声

ridere

ridere

[ˈridere] vb irreg
1. vi (aus avere) (gen) → to laugh; (deridere, beffare) ridere dito laugh at, make fun of
ridere alle spalle di qn, ridere dietro a qn → to laugh behind sb's back
ridere in faccia a qn → to laugh in sb's face
ridere sotto i baffi → to laugh up one's sleeve
ridere a denti stretti → to give a forced laugh
cerchiamo di riderci sopra → let's try and see the funny side of it
ridendo e scherzando si è fatto tardi (fig) → what with one thing and another, it got late
ridere di cuore o di gusto → to laugh heartily
ridere fino alle lacrime → to laugh till one cries
ma non farmi ridere! → don't be ridiculous!, don't make me laugh!
non c'è niente da ridere, c'è poco da ridere → it's not a laughing matter
lo ha detto per ridere → he was only joking, he said it in fun
si fa così per ridere → we're just joking
è roba da ridere (facile) → it's nothing, it's dead easy (fam)
che ridere! → what a laugh!
c'è da morire dal ridere! → it's hilarious!, it's really funny!
le ridevano gli occhi → her eyes sparkled
ride bene chi ride ultimo (Proverbio) → he who laughs last laughs longest (Brit) o (Am) best
2. (ridersi) vip :ridersela (di qc)to laugh (at sth)
se la rideva → he had a laugh to himself