rivocare

RIVOCARE.

Richiamare, far ritornare. Lat. revocare.
Bocc. nov. 77. 23. E massimamente, quando una donna vuol rivocare un' huomo ad amar se.
M. V. 8. 7. Ed egli, per isdegno, o per altro, non era procacciato di farlo rivocare.
Bocc. n. 16. 6. Quivi non era chi con acqua, o altri argomenti le smarrite forze rivocasse.
G. V. 10. 35. 5. E rivocarono Castruccio, e tutti i loro usciti.
Dan. Purg. c. 30. Con le quali, ed in sogno, e altrimenti, lo rivocai. E Par. 11. Se ciò ch' ho detto alla mente rivochi.
¶ Per mutare, stornare, e annullare il fatto. Lat. irritum facere.
G. V. Per la qual cosa il Papa rivocò e gli annullò tutto 'l sussidio delle decime.
Filoc. lib. 2. 221. Come Signore potete ogni mio detto indietro rivocare.