rogo, e rovo

ROGO, e ROVO.

Pronunziato con l' o stretto, spezie di pruno. Lat. robus.
Filoc. 4. 10. Tutto da vecchie radici, o da grandissimi roghi occupato.
Cr. 1. 6. 7. Il rovo, avvegnachè assai forte siepe faccia, ec.