rugghiamento

RUGGHIAMENTO.

Il rugghiare. Lat. rugitus. Qui per metaf. e vale quel romor, che talor per ventosità si sente nel ventre, e negl' intestini.
Maestr. Aldobr. Sì 'l conoscerai per questi segni, cioè, ec. rugghiamento di ventosità, e fummosità d' esso montare alla testa.
Cr. 5. 13. 20. Non lascia digestíre il cibo nello stomaco, onde diventa cagione di rugghiamento, e enfiamento.