scherna

SCHERNA.

Scerno.
Pass. 35. La quali gli huomini del Mondo biasimano, e fannone scherne.
Mor. S. Greg. Questa scherna non fece in loro utilità di virtude alcuna, ec. Quelli s' approssima per queste scherne umane a Dio, il quale è conservato mondo dalle iniquità. E lib. 6. 76. 2. E tornati a Siena con sì picciolo aiuto, grande scherna ne feciono i Sanesi.
Fr. Giord. S. Le cattive cose non si mostrano, se non per farne schernie.
Lib. Am. E se al postutto mi troverrai non degno, fa schernie di me, e fammi scherníre a chi tu vuoli.
Albert. cap. 2. L' altrui fatto, e l' altrui detto non riprenderai, acciocchè a quello assemplo, un' altro non faccia schernie di te.