sciagurato, e sciaurato

SCIAGURATO, e SCIAURATO.

Vile, dappoco, malvagio, scellerato. Lat. scelestus, scelerosus ignavus.
Dan. Inf. 3. Questi sciaurati, che mai non fur vivi. E cant. 22. Che tu sappi chi è lo sciagurato, Venuto a man degli avversarj suoi.
Arrigh. D. Neuno, in questo sciagurato Mondo, fu così misero come io.
¶ Per isventurato. Lat. infelix miser.
Vit. S. Pad. Che tue pur solo sciagurato, e misero peccatore, ne sij coperto.
¶ Da SCIAGURATO diciamo SCIAGURATAGGINE suo astratto. Lat. scelus, flagitium.