scudiere

SCUDIERE.

Propriamente quegli, che serve il Cavaliere nelle bisogne dell' arme. Lat. armiger, scutigerulus, disse Plauto.
Bocc. n. 91. 5. Stando sempre lo scudiere attento alle parole del Cavaliere. E nov. 19. 5. E oltre a questo niuno scudiere, o famigliare, che dir vogliamo.
G. V. 12. 92. 4. Il Signor di Rasadirasi, e più altri cavalieri, e scudieri, che non sapemmo.
Maestruz. Puote lo scudiere, o vero il servidore, partecipare con quegli scomunicati, co' quali participano i lor Signori?
Traduzioni

scudiere

écuyer