senza, e sanza

SENZA, e SANZA.

Preposizion separativa. Lat. sine, absque.
Bocc. n. 51. 5. Mise mano in altre novelle, e quella, che cominciata avea, e mal seguita, senza finita, lasciò stare. E nov. 56. 1. Senza dal nostro proposito deviare.
Dan. Par. 5. Che non fa scienza, Senza lo ritenere avere inteso. E rim. Quel filo, a cui s' attien la mia speranza, E quel che sanza questa donna io posso.
Petr. Son. 295. Che senza ella è quasi Senza fior prato, e senza gemma anello.